. CONVOCATA LA PRESIDENZA REGIONALE UNIONE IMPIANTI CNA VENETO

Il 26 gennaio alle 18.00

Programmare le attività dell'Unione Installazioni e impianti per il 2017 e il piano congiunto di azioni da condividere con l'Unione costruzioni e l'intero comparto casa.

Questo è uno dei principali punti all’ordine del giorno della Presidenza dell’Unione che si riunirà domani, 26 gennaio alle  18.00, nella sede regionale della CNA a Marghera,  

“ Il momento è cruciale - spiega Roberto Segalla, Presidente regionale dell’Unione – e abbiamo diverse opportunità ai blocchi di partenza che la categoria potrebbe cogliere per salire la china della pesante crisi che da troppi anni ci attanaglia. Tuttavia bisogna incalzare la politica perché le opportunità diventino occasioni reali per il mercato, e non si perdano in mancati decreti attuativi e altre occasioni mancate. Il nuovo codice appalti, il piano Casa Italia, i Fondi europei sono strumenti importanti che mancano però ancora dello slancio necessario per riaprire la stagione dei lavori. Su questo bisogna fare pressing verso le istituzioni e lavorare insieme agli altri stakeholder del territorio per creare opportunità concrete per le imprese e il territorio”.

All'ordine del giorno anche l'ambizioso piano sulla formazione 'Accademia CNA', che aspira ad essere di riferimento per l'impresa che vuole continuare a crescere e qualificarsi per le nuove sfide del mercato, dalla rigenerazione urbana agli edifici Nzeb; ma si parlerà anche di patti d'area per l'efficientamento del territorio, di servizi innovativi alle imprese e di aggregazioni di impresa, da sempre tema prioritario per CNA.